L’Arsenale era il cantiere navale dell’Antica Repubblica. Attestato fin dal 1059, era l’edificio dove si costruivano e riparavano navi. L’Arsenale di Amalfi costituisce un unicum nel suo genere: conservando intatte le sue strutture originarie altomedievali, è, infatti, l’unico cantiere navale del tempo oggi visitabile nella zona del Mediterraneo.

Oggi si può ammirare solo una parte dell’edificio originario formato da 3 corsie (una fungeva da deposito) che si estendevano verso il mare. La particolarità dell’Arsenale di Amalfi consiste nella sua architettura che coniuga la sinuosità delle volte all’imponenza dei pilastri.

Le volte a crociera rinforzate da sottoarchi sono chiaramente influsso dell’architettura araba visibile in molti altri monumenti della costiera. L’edificio è interamente costruito in pietra e calce.

Spread the love