La città, che, secondo la tradizione, ha origine da un gruppo di nobili soldati romani naufragati durante il trasferimento all’appena fondata Costantinopoli, ha avuto un ruolo politico ed economico di primo piano nel Mediterraneo medievale. Divenuta, infatti, Repubblica Marinara autonoma il 1° settembre 839, seppe tessere importanti relazioni diplomatiche e commerciali con l’Oriente e l’Africa.

Da questi continui contatti gli abitanti della gloriosa città portarono in patria non solo merci preziose (spezie, incenso, sete, stoffe ecc.) ma anche influssi artistici e conoscenze tecniche per costruire. Da questo incontro sono nate le belle architetture amalfitane ma anche l’artigianato e la trasformazione del paesaggio.

Basilica del Crocifisso - AmalfiQuesta chiesa, la più antica Cattedrale di Amalfi, secondo lo Schiavo risalente al VI secolo, era comunicante con l’attuale Cattedrale quando questa fu costruita, e con ...
Leggi Tutto

Biblioteca di Storia Amalfitana - AmalfiLa Biblioteca Comunale dispone di un patrimonio librario di oltre 20.000 volumi ed è un punto di riferimento storico-documentario per tutta la Costiera Amalfitana ...
Leggi Tutto

Cattedrale S. Andrea Apostolo - AmalfiLa cattedrale vera e propria, dedicata a S. Andrea, il cui corpo fu portato ad Amalfi da Costantinopoli solo nel 1208 ed è conservato nella ...
Leggi Tutto

Chiesa e Convento di S.Francesco (Hotel Luna) - AmalfiDell’antico convento di S. Francesco sopravvivono inalterati, nelle forme architettoniche, solo il chiostro e la chiesa, in quanto le strutture del convento ...
Leggi Tutto

Museo degli Arsenali - AmalfiL’Arsenale era il cantiere navale dell’Antica Repubblica. Attestato fin dal 1059, era l’edificio dove si costruivano e riparavano navi. L’Arsenale di Amalfi costituisce un unicum nel ...
Leggi Tutto

Museo della carta - AmalfiIl museo della carta è sorto nella vecchia cartiera di proprietà del Sig. Nicola Milano, nel 1969; esso presenta, attraverso le fasi della lavorazione, il processo ...
Leggi Tutto

Spread the love