E’ una basilichetta di stile romanico preceduta piccolo pronao coperto con volte a botte e sostenuto da pilastri con grandi archi.

Ha tre navate,divise da due colonnati ,ciascuno di quattro colonne antiche e capitelli di cui uno a spirale;La navata centrale ha la volta a botte mentre le navate laterali sormontate da volte a crociera,hanno matronei che si congiungono mediante il coro delle monache,alla navata centrale. Il pavimento è in maiolica settecentesca.

Gli altari sono quattro ,quello maggiore ,rifatto con marmi nel 1875,reca un grande quadro con l’immagine della Vegine,di San Francesco e S.Chiara.

La chiesa è un tutt’uno con l’antico Monastero della Monache Clarisse Urbaniste fondato nella prima metà del sec.XIII.Fu il vescovo Giovanni Rufolo che concesse loro l’antica chiesa dedicata a San Giovanni ” De Ponticito”, come era chiamata, allora, questa localtà.

Spread the love