La fontana, del 1700, presenta un bacino circolare con al centro una struttura a doppio ombrello da cui zampilla l’acqua.
L’elemento artistico d’interesse era costituito dalle statue raffiguranti il bue ed il leone (simbolo degli evangelisti) che decoravano le due bocche d’acqua. Esse provenivano dal ciborio dell’ex Cattedrale e furono trafugate negli anni ’70 del 1900.
Ora è possibile ammirare le copie, opere dell’autore catanese, collocate a sostituzione degli originali rubati.

Spread the love